apocalottimismo

Una definizione che si trova su web di questo movimento – che ha origine degli Stati Uniti e vede la crisi delle tre “e”: economica, energetica e ambientale (in inglese: environment) come difficilmente superabile – suono molto colloquiale e al contempo rende molto l’idea. Un “apocalottimista” è sostanzialmente una persona consapevole che tutto andrà male (l’espressione originale è decisamente più colorita…), ma che ancora pensa che le cose torneranno, in diverso modo, a posto.

Dietro questa semplice affermazione si nasconde la consapevolezza che, a meno di radicali interventi che però sembrano non arrivare, l’umanità intera è destinata alla catastrofe delle tre “e”, ma, dopo questa catastrofe, la lezione verrà appresa. E questo è soprattutto un augurio.

Questa collana è quindi espressamente dedicata a questo tema. Testi che ci “mettono in guardia” e mirano ad aumentare la consapevolezza sulla direzione insostenibile che il genere umano ha preso.

I direttori di questa collana sono: Luca Pardi e Jacopo Simonetta.

Non è stato trovato nessun prodotto che combacia con la tua selezione.